Banner

giovedì 13 novembre 2014

Cala Sisine - Baunei (OG)



Cala Sisine si contende con Cala Luna,  Cala Goloritzè e Cala Marioulu la palma della più bella del golfo di Orosei. Cala Sisine ha un vantaggio in più è completamente immersa nel verde.
Si trova tra Cala Luna e Cala Biriola e si apre al termine di una lunga e profonda valle ricca di lecci, carrubi, tassi e ginepri che si percorre a piedi in un paio d’ore. Cala Sisine si può raggiungere solo a piedi, passando dall'altopiano del Golgo, territorio di Baunei,  e camminando sul greto asciutto del torrente, o via mare con le barche che fanno sevizio da Santa Maria Navarrese, Arbatax e Cala Gonone. 

La cala è chiusa da falesie calcaree alte più di 500 m.  che scendono a picco sul mare. La cala è lunga circa 200 m. ed è un misto di sabbia e ciottoli bianchi. Il colore verde turchese e la relativa tranquillità delle acque rende questo luogo ideale per chi pratica snorkeling. Da non perdere la grotta di “Su meràculu”. In questa grotta la natura nel corso di milioni di anni ha creato diversi ambienti comunicanti, delimitati da pareti frastagliate e concrezioni calcaree bizzarre. L’atrio, attraverso uno stretto corridoio, si collega al vano centrale lungo circa 100 m. ricco di colonne e sculture naturali che lasciano senza fiato per la loro imponenza. Continuando nella visita si incontrano altre cavità ipogee con una sorgente d’acqua naturale usata anticamente anche dai pastori della zona che in questi anfratti trovavano riparo e ristoro. Lungo il percorso, le stalattiti e le stalagmiti creano straordinari effetti di luce riflessa suscitando un’emozione dietro l’altra.